Podcast

Poteri forti

I politici parlano, i giornali riportano, noi verifichiamo. Il meglio del nostro fact-checking e della nostra informazione politica in mezz’ora, ogni settimana, il venerdì pomeriggio.
250 Episodi - 7 Stagioni
ultimo episodio / #250 / 23 febbraio 2024

Il “laboratorio” sardo

Il 2024 sarà un anno ricco di elezioni e le regionali in Sardegna rappresentano un primo banco di prova per i partiti di maggioranza e opposizione.
Chi sono i candidati e come sono andate le precedenti elezioni? Facciamo chiarezza e vediamo perché il voto in Sardegna può essere molto importante anche in ottica nazionale. E poi, cos’è questa storia del limite dei due mandati per i presidenti di regione?
Scopri di più
Ansa

Episodi precedenti

#6 - 16 febbraio 2024

L’Italia ha cambiato idea sul cessate il fuoco a Gaza?

In questi giorni c’è stato un piccolo ma importante cambio di passo nell’atteggiamento del governo Meloni riguardo la crisi in Medio Oriente, certificato anche dall’approvazione alla Camera di una mozione che chiede un “cessate il fuoco” a Gaza.
Ma perché l’Italia ha cambiato idea su questo punto e cosa cambia ora che il governo sostiene una tregua umanitaria? Proviamo a fare chiarezza, analizzando anche i numeri sul commercio di armi tra Italia e Israele.
Scopri di più
#5 - 09 febbraio 2024

La crisi senza fine dell’ex Ilva

Dal 2012 a oggi l’acciaieria di Taranto continua a essere un problema irrisolto, nonostante siano passati 12 anni e otto governi. Ma da dove parte la crisi politica dell’ex Ilva?
Ripercorriamo le ultime tappe di questa storia e proviamo a capire quali sono i possibili sviluppi futuri.
Scopri di più
#4 - 02 febbraio 2024

Il voto per i fuorisede è fuori tempo massimo

Questa settimana parliamo di un tema importante per molti dei nostri ascoltatori: quello del voto ai fuorisede.
Perché in Italia chi vive in un comune diverso da quello di residenza è costretto a farsi ore e ore di viaggio – spendendo anche soldi – per votare? Quanti sono i fuorisede in Italia, che conseguenze ha questo problema e soprattutto, perché non è stato ancora risolto?
Facciamo chiarezza, dato che diversi politici hanno commesso errori sulla questione.
Scopri di più
#3 - 26 gennaio 2024

Chi ben comincia…

In questo episodio ripercorriamo i principali errori commessi dai politici italiani nelle loro dichiarazioni di inizio anno.
Per esempio, chi ha ragione tra Meloni e Schlein sulla sanità? Perché Salvini è fuorviante quando afferma che a Bologna il nuovo limite di velocità serve a sentire gli uccellini? Ha senso paragonare gli Uffizi al museo degli Abba a Stoccolma?
Insomma ce n’è per tutti, anche all’opposizione: per noi di Pagella Politica questo è il segno che c’è ancora bisogno del nostro quotidiano lavoro di fact-checking.
Scopri di più
#2 - 19 gennaio 2024

Nuove elezioni, vecchie abitudini

Questa settimana parliamo delle elezioni europee, che sono già uno degli argomenti più discussi dalla nostra politica nonostante manchino quasi sei mesi al giorno del voto.
Il motivo del dibattito riguarda le probabili candidature di leader come Meloni e Schlein, che forse parteciperanno alle elezioni nonostante siano incompatibili con la carica di parlamentare europeo.
Ma allora perché si candidano? Il motivo sta in un vecchia prassi della politica italiana, tanto vecchia che anche chi l’ha utilizzata pare essersene dimenticata.
Scopri di più
#1 - 12 gennaio 2024

Cordiali saluti

Nella prima puntata del 2024 proviamo a fare chiarezza su un tema di cui si sta discutendo molto: il saluto romano. Farlo in pubblico è reato oppure no?
Secondo il presidente del Senato Ignazio La Russa sul tema «c’è incertezza». Ha ragione, anche se forse la sua visione non è del tutto imparziale.
Il tema dell’apologia di fascismo non riguarda comunque solo il saluto romano, dato che in passato la discussione ha riguardato anche partiti politici.
Scopri di più