Il 2022 di Pagella Politica in oltre 560 fact-checking

Abbiamo fatto il bilancio di un anno con tante novità: come se la sono cavata i politici italiani alla prova del nostro fact-checking?
ANSA / Filippo Attili
ANSA / Filippo Attili
Il 2023 è alle porte ed è arrivato il momento anche per noi di fare un bilancio del lavoro svolto negli ultimi 12 mesi. Nel 2022 Pagella Politica ha verificato complessivamente 565 dichiarazioni di politici, a cui si aggiungono oltre 600 articoli dove abbiamo spiegato e raccontato come funziona la politica in Italia e approfondito i principali temi del dibattito pubblico. 

A settembre, durante la campagna elettorale, abbiamo dato la possibilità ai nostri elettori di sostenerci e aiutarci a realizzare il nostro progetto per una nuova informazione politica in Italia. A marzo abbiamo rinnovato la veste grafica del nostro sito, sostituendo il sistema dei verdetti (quello dei “Vero”, “C’eri quasi”, “Nì”, “Pinocchio andante” e “Panzana pazzesca”) con nuovi giudizi sintetici. Durante il 2022, Pagella Politica ha pubblicato 48 nuovi episodi del podcast settimanale Poteri forti, e inviato 194 edizioni di Franco tiratore, la newsletter giornaliera del direttore Giovanni Zagni, 42 edizioni di Politicamente corretto, la newsletter settimanale con il meglio dei nostri fact-checking, e 15 edizioni de I soldi dell’Europa, la newsletter sul Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), che esce il lunedì, ogni due settimane.

Numeri alla mano, quali sono stati i partiti e i leader politici che abbiamo verificato di più nel 2022? E con quali giudizi?

Oltre 550 dichiarazioni verificate

A ogni dichiarazione verificata, Pagella Politica assegna un “Verdetto sintetico”, dove viene riassunto il giudizio fattuale sulla dichiarazione del politico di turno, seguito da una scheda “In breve” che raccoglie, per punti, i principali passaggi del fact-checking.

Nel 2022 abbiamo verificato 565 dichiarazioni di politici, tra singoli fact-checking e affermazioni contenute nei nostri articoli. In questo bilancio di fine anno abbiamo suddiviso le dichiarazioni verificate in base a tre categorie: “attendibili”, “imprecise” e “poco o per nulla attendibili”. Le dichiarazioni “attendibili” sono quelle corrette o con lievi omissioni, le “imprecise” sono quelle in cui il politico ha commesso alcuni errori o ha omesso alcuni dettagli importanti, mentre le dichiarazioni “Poco o per nulla attendibili” sono quelle quasi o del tutto scorrette. Quest’anno 238 dichiarazioni verificate (42,1 per cento del totale) sono risultate essere “attendibili”, 172 (30,5 per cento) sono state “imprecise” e 155 (27,4 per cento) sono state “poco o per nulla attendibili”.

I partiti verificati

Tra le 565 dichiarazioni verificate, 235 sono state analizzate singolarmente, nella sezione “Fact-checking”, mentre 330 sono contenute nella sezione “Articoli”. Quest’ultime fanno riferimento, per esempio, ai fact-checking delle conferenze stampa dell’ex presidente del Consiglio Mario Draghi o ai fact-checking della rubrica “Gli appunti di Giorgia”, dell’attuale presidente del Consiglio Meloni. In questi casi, in un unico articolo, abbiamo verificato più dichiarazioni. 

Le 235 dichiarazioni verificate nella sezione “Fact-checking” del nostro sito sono catalogate per politici e per partiti. Il partito più verificato nel 2022 è stato Fratelli d’Italia, con 39 dichiarazioni verificate (16,6 per cento sul totale), seguito dalla Lega e dal Partito democratico, entrambi con 38 fact-checking (16,2 per cento) e da Azione-Italia viva, con 35 (14,9 per cento). Al quinto posto c’è il Movimento 5 stelle, con 28 dichiarazioni verificate (11,9 per cento), seguito da Alleanza Verdi-Sinistra, con 20 fact-checking (8,5 per cento) e da Forza Italia con 16 (6,8 per cento). 

La categoria “Altri” raccoglie 21 dichiarazioni (8,9 per cento) di politici appartenenti a partiti più piccoli (come Più Europa e Impegno civico), i tecnici o quelli che non fanno parte di nessun schieramento.

Il confronto tra Draghi e Meloni

Nel 2022 si sono succeduti due presidenti del Consiglio: Draghi ha governato fino al 22 ottobre, quando è stato sostituito da Meloni. Nel complesso, tra le 565 dichiarazioni verificate da Pagella Politica nel 2022, circa il 34 per cento (191) ha riguardato i due presidenti del Consiglio.

AIUTACI A CRESCERE NEL 2023

Siamo una testata indipendente da partiti e grandi gruppi economici o editoriali. L’informazione politica che abbiamo in mente si basa su dati, fatti, numeri. E sul fact-checking rigoroso delle dichiarazioni dei politici. Se anche tu credi che si possa fare, puoi sostenere il nostro lavoro con soli 4 euro al mese.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

il franco tiratore

Dal lunedì al venerdì alle 18
La newsletter quotidiana curata dal direttore Giovanni Zagni. Uno sguardo critico e affilato per concludere la giornata, un punto sui personaggi e gli eventi della politica italiana.

Ultimi articoli