Le cose da sapere sulla politica italiana per giovedì 25 maggio

La visita di von der Leyen in Emilia-Romagna e le altre notizie principali di giovedì 25 maggio 2023
Fonte: Presidenza del Consiglio
Fonte: Presidenza del Consiglio
La presidente del Consiglio Giorgia Meloni e quella della Commissione europea Ursula von der Leyen hanno visitato le zone dell’Emilia-Romagna colpite dall’alluvione. Meloni e von der Leyen sono state accolte all’aeroporto di Bologna dal presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, dal prefetto di Bologna Attilio Visconti e dal Capo della Protezione civile Fabrizio Curcio (Rai News).
Stasera alle 18 si svolgerà una nuova riunione del Consiglio dei ministri sull’alluvione in Emilia-Romagna. Secondo fonti stampa il governo dichiarerà lo stato di emergenza anche per le aree delle Marche e della Toscana colpite dal maltempo. L’esecutivo è invece diviso sulla possibile nomina di un commissario straordinario per la ricostruzione delle zone più colpite. Diversi esponenti del centrodestra non sono d’accordo sulla figura del presidente della Regione Emilia-Romagna Bonaccini, al momento il principale candidato per questo ruolo (Italia Oggi).
Sono stati nominati i nuovi direttori dei telegiornali della Rai. Il consiglio di amministrazione della Rai ha approvato la nomina di Gian Marco Chiocci come direttore del Tg1 e di Alessandro Preziosi alla direzione del Tg2. Mario Orfeo è stato invece riconfermato direttore del Tg3. Nella giornata di oggi sono poi arrivate le dimissioni dalla Rai della giornalista Lucia Annunziata, conduttrice del programma In Mezz’ora, su Rai3. Annunziata ha spiegato di non condividere nulla dell’operato del governo, soprattutto «le modalità dell’intervento sulla Rai» (Domani).
Il Senato ha approvato la questione di fiducia sul disegno di legge di conversione del decreto “Bollette”, che ha ottenuto così il via libera definitivo. I voti favorevoli sono stati 99, i contrari 54, gli astenuti 2. La questione di fiducia sul decreto è stata posta questa mattina dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Luca Ciriani. Il provvedimento proroga diverse misure già in vigore contro i rincari dei prezzi dell’energia (Il Sole 24 Ore).
La proposta di legge sul voto dei fuorisede va riscritta. Lo sostengono i tecnici della Camera che hanno esaminato il testo al momento all’esame dell’aula. La proposta per agevolare chi vive lontano dal proprio comune di residenza era stata trasformata in un disegno di legge delega al governo dai partiti del centrodestra. Secondo i tecnici il testo non contiene i «principi e i criteri direttivi» adeguati per la delega al governo (Ansa).
La Commissione europea ha chiesto all’Italia di ridurre il debito pubblico e di rafforzare la pubblica amministrazione per attuare il Piano nazionale di ripresa e resilienza. «Sebbene vi siano stati alcuni miglioramenti, persistono vulnerabilità legate all’elevato debito pubblico e alla debole crescita della produttività», si legge nelle raccomandazioni semestrali inviate ieri dalla Commissione europea all’Italia (Il Foglio).

AIUTACI A CRESCERE NEL 2024

Siamo indipendenti: non riceviamo denaro da partiti né fondi pubblici dalle autorità italiane. Per questo il contributo di chi ci sostiene è importante. Sostieni il nostro lavoro: riceverai ogni giorno una newsletter con le notizie più importanti sulla politica italiana e avrai accesso a contenuti esclusivi, come le nostre guide sui temi del momento. Il primo mese di prova è gratuito.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

I Soldi dell’Europa

Il lunedì, ogni due settimane
Il lunedì, le cose da sapere sugli oltre 190 miliardi di euro che l’Unione europea darà all’Italia entro il 2026.

Ultimi articoli