Giorgia Meloni

Venezuela: l'Italia è l'unica a non aver riconosciuto Guaidó?

«Tutte le Nazioni europee, dal Regno Unito all’Austria, dalla Spagna alla Germania, riconoscono Guaidò presidente ad interim del Venezuela per indire libere elezioni e far tornare la democrazia. L’Italia invece, insieme alla Turchia di Erdogan, si schiera con il dittatore comunista Maduro»

Pubblicato: 06 feb 2019
Data origine: 04 feb 2019
Macroarea esteri

Questo fact-checking fa parte della Pagella Politica di Agi e contiene solo il verdetto. Qui trovi l'analisi completa.

Il verdetto

Anche limitando le «nazioni europee» ai soli Paesi della Ue, l’affermazione della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni è imprecisa. Oltre all’Italia infatti anche altri sei Stati dell’Unione europea (Grecia, Cipro, Irlanda, Romania, Slovacchia e Slovenia) non hanno riconosciuto Juan Guaidó quale legittimo presidente del Venezuela, in attesa che vengano indette nuove elezioni presidenziali.

Ma è corretto dire che l’Italia sia l’unico grande Paese europeo che non ha operato questo riconoscimento ed è vero che sia stata la sola Italia a impedire alla Ue di procedere al riconoscimento di Guaidó.

Scorretto invece affermare che l’Italia sostenga Maduro «come la Turchia». Il sostegno di Ankara al presidente in carica, ritenuto dai critici un dittatore, è palese, mentre l’Italia ha comunque chiesto vengano indette al più presto nuove elezioni.

Questo fact-checking fa parte della Pagella Politica di Agi e contiene solo il verdetto. Qui trovi l'analisi completa.

Logo
Logo
Logo
Logo