Pubblicato: venerdì 18 ottobre 2019
Photo: Ansa - Donald Trump, presidente degli Stati Uniti
L'export italiano negli Usa è aumentato sotto Trump

Il presidente statunitense Donald Trump e il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella, nel loro incontro a Washington del 16 ottobre, hanno parlato di dazi. Secondo Mattarella «una reciproca imposizione di dazi è dannosa per entrambe le nostre economie».

Il presidente della Repubblica fa riferimento ai dazi legati al caso Airbus, di cui abbiamo scritto di recente, che – se non verranno ritirati – avranno quasi sicuramente l’effetto di innescare la ritorsione dell’Unione europea. I dazi statunitensi potrebbero avere un impatto su alcuni prodotti alimentari italiani.

Nel passato recente, Trump ha già imposto dei dazi: a giugno 2018, sull’acciaio e sull’alluminio europei, scatenando la reazione della Ue che lo stesso mese aveva imposto i dazi su diversi prodotti americani. Si possono vedere conseguenze nell’export italiano di queste decisioni?

Andiamo a vedere come sono cambiate le esportazioni dell’Italia verso gli Stati Uniti da prima di Trump a dopo Trump, e da prima dei dazi già imposti a dopo.

Continua a leggere sulla Pagella Politica di Agi

Logo
Logo
Logo
Logo