indietro

Piantedosi dà i numeri sulla droga sequestrata in Italia

| 20 gennaio 2023
La dichiarazione
«L’anno scorso la Guardia di finanza ha fatto complessivamente sequestri per 50 milioni di tonnellate di cocaina»
Fonte: Piazzapulita – La7 | 19 gennaio 2023
ANSA
ANSA
Verdetto sintetico
Il numero del ministro dell’Interno è completamente sbagliato.
In breve
  • Nei primi nove mesi del 2022 in Italia sono state sequestrate quasi 60 tonnellate di droga, di cui 28,1 di cocaina. Nel 2021 sono state sequestrate complessivamente oltre 91,1 tonnellate di sostanze stupefacenti, di cui 20 tonnellate di cocaina. TWEET
  • Nel 2020 la droga sequestrata nel mondo ha raggiunto le 29.400 tonnellate circa. TWEET
Il 19 gennaio, ospite di Piazzapulita su La7, il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi ha parlato (min. 1:43) dell’«ingente quantità di droga» commerciata dalle organizzazioni mafiose, citando un dato. Secondo Piantedosi, l’anno scorso la Guardia di finanza ha sequestrato complessivamente «50 milioni di tonnellate di cocaina».

Questo numero è completamente sbagliato.

I sequestri di droga in Italia e nel mondo

Non è chiaro quale sia la fonte del dato citato da Piantedosi. Secondo i dati della Direzione centrale per i servizi antidroga, che fa parte del Ministero dell’Interno, tra gennaio e marzo 2022 in Italia sono state sequestrate dalla Polizia, dai Carabinieri e dalla Guardia di finanza circa 19,7 tonnellate di sostanze stupefacenti, di cui quasi 10,4 tonnellate di cocaina; tra aprile e giugno 2022 circa 23,2 tonnellate di droga, di cui oltre 10,8 tonnellate di cocaina; e tra luglio e settembre 2022 quasi 16,8 tonnellate di droga, di cui circa 3,9 tonnellate di cocaina. Nei primi nove mesi dello scorso anno, dunque, sono state sequestrate quasi 60 tonnellate di droga, di cui 28,1 di cocaina. Il numero complessivo di tutto il 2022 non è ancora disponibile.

Secondo la relazione annuale della Direzione centrale per i servizi antidroga pubblicata a giugno 2022, nel 2021 sono state sequestrate oltre 91,1 tonnellate di droga, di cui quasi 68 tonnellate relative alla cannabis e 20 tonnellate alla cocaina. Dal 2012 in poi la quantità complessiva di droga sequestrata più alta è stata raggiunta nel 2014, con 154,5 tonnellate.
Grafico 1. Sostanze stupefacenti sequestrate in Italia in chilogrammi – Fonte: Direzione centrale per i servizi antidroga
Grafico 1. Sostanze stupefacenti sequestrate in Italia in chilogrammi – Fonte: Direzione centrale per i servizi antidroga
L’implausibilità del dato citato da Piantedosi è dimostrata anche dalle statistiche a livello internazionale. Secondo i dati più aggiornati raccolti dall’Ufficio delle Nazioni unite sulla droga e il crimine (Unodc), nel 2020 sono state sequestrate in tutto il mondo circa 29.400 tonnellate di droga. 
Grafico 2. Quantità di droga sequestrata nel mondo nel 2020 in tonnellate – Fonte: Unodc
Grafico 2. Quantità di droga sequestrata nel mondo nel 2020 in tonnellate – Fonte: Unodc

Il verdetto

Secondo Matteo Piantedosi, «l’anno scorso la Guardia di finanza ha fatto complessivamente sequestri per 50 milioni di tonnellate di cocaina». Il numero citato dal ministro dell’Interno è completamente sbagliato. 

Nei primi nove mesi del 2022 in Italia sono state sequestrate quasi 60 tonnellate di droga, di cui 28,1 di cocaina. Nel 2021 sono state sequestrate complessivamente oltre 91,1 tonnellate di sostanze stupefacenti, di cui 20 tonnellate di cocaina.

Nel 2020 la droga sequestrata nel mondo ha raggiunto le 29.400 tonnellate circa.

AIUTACI A CRESCERE NEL 2023

Siamo una testata indipendente da partiti e grandi gruppi economici o editoriali. L’informazione politica che abbiamo in mente si basa su dati, fatti, numeri. E sul fact-checking rigoroso delle dichiarazioni dei politici. Se anche tu credi che si possa fare, puoi sostenere il nostro lavoro con soli 4 euro al mese.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

il franco tiratore

Dal lunedì al venerdì alle 18
La newsletter quotidiana curata dal direttore Giovanni Zagni. Uno sguardo critico e affilato per concludere la giornata, un punto sui personaggi e gli eventi della politica italiana.

Ultimi fact-checking