indietro

I sondaggi danno la Lega in calo da settimane, non in crescita

| 27 gennaio 2023
La dichiarazione
«Tutti i dati dei sondaggi stanno dando la Lega in crescita da settimane»
Fonte: Otto e mezzo – La7 | 26 gennaio 2023
ANSA
ANSA
Verdetto sintetico
L’ottimismo del leader della Lega non è supportato dai numeri.
In breve
  • La media dei principali sondaggi condotti nelle ultime due settimane dice che la Lega è scesa dello 0,5 per cento, passando dal 9 per cento all’8,5 per cento. TWEET
Il 26 gennaio, ospite a Otto e mezzo su La7, il segretario della Lega Matteo Salvini ha smentito (min. 26:20) che stare al governo con Giorgia Meloni avvantaggi Fratelli d’Italia in termini di consensi perché tutti i sondaggi «stanno dando la Lega in crescita da settimane».

È davvero così? In breve la risposta è no: da settimane i sondaggi sulle intenzioni di voto danno la Lega in calo.

I sondaggi delle ultime settimane

Il 26 gennaio l’agenzia di stampa Agi ha pubblicato la cosiddetta “Supermedia” di YouTrend, un sito che si occupa di sondaggi e dell’analisi dei risultati elettorali. Questa “Supermedia” è una media ponderata dei sondaggi realizzati tra il 12 e il 25 gennaio: tiene conto della diversa grandezza dei campioni intervistati, della data in cui è stato realizzato il sondaggio e del modo in cui sono stati raccolti i dati. In questo caso sono stati considerati i sondaggi realizzati da Demopolis, Emg, Ipsos, Swg e Tecnè, consultabili sul sito curato dal Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei ministri.

In base alla media dei sondaggi delle ultime due settimane e si fa un confronto con le rilevazioni di un mese fa, la Lega è scesa dello 0,5 per cento nei consensi, passando dal 9 per cento all’8,5 per cento. È il secondo calo più consistente, dietro a quello di Fratelli d’Italia, che è passato dal 30,3 per cento al 29,7 per cento.
Anche nella “Supermedia” del 16 gennaio, la prima del 2023, la Lega era data in leggero calo, dello 0,1 per cento, rispetto agli ultimi sondaggi condotti alla fine del 2022, attestandosi intorno all’8,9 per cento, più o meno la percentuale di voti presa alle elezioni politiche del 25 settembre 2022. 

Ricordiamo che quando si legge un sondaggio è sempre necessario considerare che esiste un margine di errore. Ogni rilevazione su un campione statistico ha dell’incertezza. Nei sondaggi tendenzialmente si parla di un margine di errore del +/-3 per cento, con un intervallo di confidenza del 95 per cento. In altre parole vuol dire che il vero dato cade in questo intervallo nel 95 per cento dei casi.

Il verdetto

Secondo Matteo Salvini, «tutti i dati dei sondaggi stanno dando la Lega in crescita da settimane». L’ottimismo del leader della Lega non è supportato dai numeri. La media dei principali sondaggi condotti nelle ultime due settimane dice che la Lega è scesa dello 0,5 per cento, passando dal 9 per cento all’8,5 per cento. 

AIUTACI A CRESCERE NEL 2024

Siamo indipendenti: non riceviamo denaro da partiti né fondi pubblici dalle autorità italiane. Per questo il contributo di chi ci sostiene è importante. Sostieni il nostro lavoro: riceverai ogni giorno una newsletter con le notizie più importanti sulla politica italiana e avrai accesso a contenuti esclusivi, come le nostre guide sui temi del momento. Il primo mese di prova è gratuito.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

I Soldi dell’Europa

Il lunedì, ogni due settimane
Il lunedì, le cose da sapere sugli oltre 190 miliardi di euro che l’Unione europea darà all’Italia entro il 2026.

Ultimi fact-checking