indietro

Bonaccini sbaglia: gli sbarchi non sono quadruplicati

| 16 agosto 2023
La dichiarazione
«Quadruplicati gli sbarchi da quando governano»
Fonte: X | 14 agosto 2023
ANSA/CESARE ABBATE
ANSA/CESARE ABBATE
Verdetto sintetico
Il presidente del Partito Democratico sbaglia.
In breve
  • Dal 22 ottobre 2022, giorno di insediamento del governo Meloni, al 14 agosto 2023 gli sbarchi sono stati oltre 127 mila. Nello stesso periodo a cavallo tra il 2021 e il 2022, durante il governo Draghi, erano stati la metà. TWEET
Il 14 agosto il presidente del Partito Democratico Stefano Bonaccini ha criticato su X la gestione dell’immigrazione del governo Meloni, scrivendo che gli sbarchi dei migranti sono «quadruplicati» da quando governa il centrodestra.

Numeri alla mano, Bonaccini sbaglia: gli arrivi sulle coste italiane sono aumentati, ma non quanto dice lui.

I numeri sugli sbarchi

Secondo i dati più aggiornati del Ministero dell’Interno, dal 1° gennaio al 14 agosto 2023 sono sbarcati sulle coste italiane quasi 100 mila migranti. Nello stesso periodo del 2022 erano stati circa 48 mila. 

Il governo Meloni è entrato in carica il 22 ottobre dell’anno scorso: da quel giorno in poi gli sbarchi in totale sono stati oltre 127.100. Nello stesso periodo a cavallo tra il 2021 e il 2022, ossia tra il 22 ottobre 2021 e il 14 agosto 2022, quando c’era il governo Draghi, gli sbarchi di migranti sono stati quasi 64 mila. Dunque, durante il nuovo governo supportato da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e Noi Moderati, gli arrivi sulle coste sono raddoppiati, e non quadruplicati come ha detto Bonaccini. 

L’aumento degli sbarchi non è però iniziato con il governo Meloni. Dopo il numero di sbarchi record registrato nel 2016, il calo degli arrivi è iniziato nella seconda metà del 2017, dovuto in larga parte, con ogni probabilità, ai criticati accordi sottoscritti dall’allora ministro dell’Interno Marco Minniti (Partito Democratico) con alcune fazioni libiche. Gli sbarchi sono tornati ad aumentare nel 2020, quando è iniziato l’attuale trend di crescita.

Non è la prima volta in questi mesi che un esponente del PD ingigantisce l’aumento degli sbarchi. Per esempio a fine giugno lo stesso errore è stato commesso dal capogruppo del PD al Senato Francesco Boccia.

Il verdetto

Secondo Stefano Bonaccini, con il governo Meloni gli sbarchi di migranti sulle coste italiane sono «quadruplicati». Non è vero: il presidente del Partito Democratico sbaglia.

Dal 22 ottobre 2022, giorno di insediamento del governo, al 14 agosto 2023 gli sbarchi sono stati oltre 127 mila. Nello stesso periodo a cavallo tra il 2021 e il 2022, durante il governo Draghi, erano stati la metà.

AIUTACI A CRESCERE NEL 2024

Siamo indipendenti: non riceviamo denaro da partiti né fondi pubblici dalle autorità italiane. Per questo il contributo di chi ci sostiene è importante. Sostieni il nostro lavoro: riceverai ogni giorno una newsletter con le notizie più importanti sulla politica italiana e avrai accesso a contenuti esclusivi, come le nostre guide sui temi del momento. Il primo mese di prova è gratuito.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

I Soldi dell’Europa

Il lunedì, ogni due settimane
Il lunedì, le cose da sapere sugli oltre 190 miliardi di euro che l’Unione europea darà all’Italia entro il 2026.

Ultimi fact-checking