Giorgia Meloni  -  Giorgia Meloni, i redditi di Roma e i migranti

 
"‪Io vengo dal VI municipio [...] che è il municipio nel quale c'è il reddito più basso di Roma. Le persone che vivono nel VI municipio mediamente guadagnano meno di quanto costano allo Stato gli immigrati richiedenti asilo che vengono ospitati nei 12 centri di accoglienza del municipio". (min. 41:47)
  questioni sociali | Pubblicato:04.05.2016 | Origine:02.05.2016 | Fonte dichiarazione

Giorgia Meloni, ospite di Piazza Pulita su La7, ha paragonato il reddito dei romani che vivono nel VI municipio di Roma con la spesa per i migranti ospitati nelle strutture di accoglienza. Già in passato Giorgia Meloni aveva confrontato il costo per l’accoglienza dei migranti con altre spese sociali, in particolare con l’entità delle pensioni di fascia più bassa. Pagella Politica ha confrontato per voi i numeri a proposito del reddito medio del VI municipio e delle spese per i migranti.

Prima di tutto, una precisazione: Giorgia Meloni dice di venire dal VI municipio, ma è solo un’indicazione di dove ha tenuto un’iniziativa elettorale quel giorno e non la sua zona di provenienza. Meloni infatti è nata alla Camilluccia, nel XV municipio, e cresciuta alla Garbatella, nel X.

I redditi nei municipi di Roma

Pochi giorni fa è stato pubblicato l’Annuario Statistico 2015 di Roma Capitale, una pubblicazione curata dall’ufficio di statistica del Comune e parte del Sistema Statistico Nazionale. Le informazioni che ci interessano sono nella sezione Il reddito dei romani, basato su dati del 2013. Il grafico successivo mostra il reddito medio per municipio.

graph

Con un reddito medio di poco oltre 17 mila euro, il VI municipio è in effetti il più povero della capitale, come dice Giorgia Meloni. Vale la pena notare che si tratta del secondo municipio per percentuale di residenti stranieri (il 13,9 per cento, superato solo dal I municipio con il 14,8 per cento) e che il rapporto tra il reddito degli italiani e degli stranieri è di 1,7: a fronte di un reddito medio degli italiani di 18.118,7 euro, quello degli stranieri è di 10.578,97 euro.

Fonte: Roma Capitale, Annuario Statistico 2015, p. 313

Le spese per i richiedenti asilo

Quanto alle spese per il mantenimento nelle strutture di accoglienza dei richiedenti asilo, la stima più ragionevole - e utilizzata dalla stessa Meloni nella dichiarazione precedente, già citata in apertura - è di circa 35 euro al giorno. È una cifra confermata anche dal Rapporto sull’accoglienza di migranti e rifugiati in Italia, pubblicato a fine del 2015 e firmato da un gruppo di studio istituito presso il Ministero dell’Interno. Da notare che, di questa cifra, oltre un terzo (per la precisione il 37,9% nel 2014) è destinato alle spese per il personale.

Volendo ottenere un totale annuo - per poterlo confrontare con il reddito medio dei cittadini del VI municipio - moltiplichiamo 35 per 365, come i giorni dell’anno: il totale è 12.775 euro, parecchio meno dei 17 mila euro di reddito del municipio più povero di Roma.

Il verdetto

Giorgia Meloni dice che lo Stato spende per il mantenimento dei migranti più di quanto guadagnino, in media, i cittadini del municipio di Roma. I numeri, però, dicono che la prima cifra è sensibilmente più bassa. “Panzana pazzesca” per la candidata sindaco di Roma.


comments powered by Disqus