L’Italia è tra i nove Paesi Ue che non hanno mai avuto un capo di governo donna

Le cose cambieranno presto però, quando Giorgia Meloni, salvo sorprese, sarà incaricata come presidente del Consiglio
ANSA/ETTORE FERRARI
ANSA/ETTORE FERRARI
Il 13 ottobre si riunirà per la prima volta il nuovo Parlamento, eletto con il voto di domenica 25 settembre. Nei giorni successivi, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella incaricherà molto probabilmente la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni di formare un governo di centrodestra. Se non ci saranno sorprese, dunque, Meloni potrà diventare la prima presidente del Consiglio donna della storia repubblicana italiana.

Al momento, l’Italia è infatti tra i nove Stati membri dell’Unione europea che non hanno mai avuto una donna a capo del governo (Mappa 1).
Mappa 1. Paesi Ue che hanno avuto, e non hanno avuto, una donna a capo del governo – Fonte: Elaborazione di Pagella Politica
Mappa 1. Paesi Ue che hanno avuto, e non hanno avuto, una donna a capo del governo – Fonte: Elaborazione di Pagella Politica
Andando indietro nel tempo di oltre 40 anni, il primo Paese dell’Unione europea ad avere una prima ministra è stato il Portogallo, con Maria de Lourdes Pintasilgo, nominata a capo del governo ad agosto 1979. Pintasilgo è stata la prima, ma anche l’ultima donna, a capo di un governo portoghese.

Cinque Paesi Ue hanno avuto più di una donna a capo del governo. Tra questi, ci sono la Francia, con Edith Cresson (1991) ed Élisabeth Borne (2022); la Polonia, con Hanna Suchocka (1991), Ewa Kopacz (2014), Beata Szydło (2015); la Danimarca, con Helle Thorning-Schmidt (2011) e Mette Frederiksen (2019); la Finlandia, con Anneli Jäätteenmäki (2003), Mari Kiviniemi (2010) e Sanna Marin (2019); e la Lituania, con Kazimira Danutė Prunskienė (1990) e Ingrida Šimonytė (2020).

Gli altri Stati membri dell’Ue che hanno avuto una sola donna alla guida del governo sono: il Belgio, con Sophie Wilmès (2019); la Germania, con Angela Merkel (2005); l’Austria, con Brigitte Bierlein (2019); la Slovacchia, con Iveta Radičová (2010); la Slovenia, con Alenka Bratušek (2013); la Croazia, con Jadranka Kosor (2009); la Grecia, con Vassiliki Thanou-Christophilou (2015); la Bulgaria, con Reneta Indzhova (1994); la Romania, con Viorica Dăncilă (2018); la Svezia, con Magdalena Andersson (2021); l’Estonia, con Kaja Kallas (2021); e la Lettonia, con Laimdota Straujuma (2014).

Oltre all’Italia, i Paesi Ue che non hanno mai avuto un capo di governo donna sono otto: la Spagna, l’Irlanda, il Lussemburgo, i Paesi Bassi, Malta, la Repubblica Ceca, l’Ungheria e Cipro.

AIUTACI A CRESCERE NEL 2023

Siamo una testata indipendente da partiti e grandi gruppi economici o editoriali. L’informazione politica che abbiamo in mente si basa su dati, fatti, numeri. E sul fact-checking rigoroso delle dichiarazioni dei politici. Se anche tu credi che si possa fare, puoi sostenere il nostro lavoro con soli 4 euro al mese.
Scopri che cosa ottieni
Newsletter

il franco tiratore

Dal lunedì al venerdì alle 18
La newsletter quotidiana curata dal direttore Giovanni Zagni. Uno sguardo critico e affilato per concludere la giornata, un punto sui personaggi e gli eventi della politica italiana.

Ultimi articoli