Roberto Cingolani

Cingolani non sa quante auto inquinanti ci sono in Italia

«Abbiamo 13 milioni di automobili euro 0 ed euro 1»

Pubblicato: 01 ott 2021
Data origine: 01 ott 2021
Macroarea ambiente

Cingolani non sa quante auto inquinanti ci sono in Italia

Il 1° ottobre, in un’intervista con La Stampa, il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani ha dichiarato che nel nostro Paese ci sono «13 milioni di automobili» che appartengono alle categorie euro 0 ed euro 1. Queste due categorie fanno riferimento ai veicoli più inquinanti, immatricolati rispettivamente prima del 1993 e prima del 1997.

Abbiamo verificato che cosa dicono i numeri e il ministro ha torto (e non è la prima volta che cade in questo errore).

Quali auto ci sono in Italia

Secondo i dati più aggiornati dell’Automobile club d’Italia (Aci), nel 2020 nel nostro Paese c’erano oltre 39,7 milioni di autovetture [1]. Di queste, quasi 4 milioni e 540 mila erano auto euro 0 (oltre 3,6 milioni) ed euro 1 (quasi 923 mila): l’11,3 per cento sul totale (Tabella 1).

Tabella 1. Distribuzione delle autovetture in Italia per anno e norma euro – Fonte: Aci

Dunque Cingolani sbaglia di quasi tre volte quando parla di «13 milioni» in queste due categorie.

Se si prendono tutti i mezzi immatricolati nel 2020 in Italia – quindi considerando anche autobus, motocicli e altro – il dato degli euro 0 e degli euro 1 sale intorno agli 8,8 milioni [2>, il 16,7 per cento sul totale, un numero ancora una volta più basso dei «13 milioni» indicati dal ministro della Transizione ecologica.

È probabile che Cingolani, nella sua intervista con La Stampa, si sia perso un pezzo. A luglio scorso, in un evento a Parma, il ministro aveva infatti parlato di «13 milioni» di auto in Italia nelle categorie non solo euro 0 ed euro 1, ma anche euro 2. Pure con questa terza categoria, i dati sono imprecisi: se si considerano anche le euro 2, in Italia nel 2020 le auto in queste tre categorie erano 7,5 milioni: poco più della metà di «13 milioni».

Ancora prima Cingolani era incappato in un errore simile. A giugno il ministro aveva infatti parlato in un webinar di «13 milioni» di auto soltanto nella categoria euro 0, quando in realtà sono circa 3,6 milioni, come abbiamo visto.

Il verdetto

Secondo Roberto Cingolani, in Italia ci sono «13 milioni» di auto che rientrano nelle categorie euro 0 ed euro 1. Abbiamo verificato e questo dato è sbagliato.

Nel 2020 c’erano oltre 4,5 milioni di auto euro 0 ed euro 1 in Italia, un numero quasi tre volte più piccolo di quello indicato dal ministro della Transizione ecologica. Anche considerando le auto euro 2, il numero sale 7,5 milioni, comunque più basso di «13 milioni».

In conclusione Cingolani si merita un “Pinocchio andante”.


[1] Selezionare dal menù a tendina l’anno 2020, “Euro” nella sezione “Dimensioni” e “Autovetture” nella sezione “Categorie”.

[2] Selezionare dal menù a tendina l’anno 2020, “Euro” nella sezione “Dimensioni” e “Seleziona tutti” nella sezione “Categorie”.

Logo
Logo