Pierpaolo Sileri

Sì, i non vaccinati over 50 sono quasi 4 milioni (e sarà un problema)

«Noi abbiamo ancora quasi 4 milioni di persone sopra i 50 anni non vaccinate» (min.9:25)

Pubblicato: 31 ago 2021
Data origine: 31 ago 2021
Macroarea questioni sociali

Il 31 agosto il sottosegretario al Ministero della Salute Pierpaolo Sileri (M5s) ha dichiarato (min. 9:25), ospite di Agorà su Rai3, che in Italia ci sono «quasi 4 milioni di persone sopra i 50 anni» non vaccinate.

Abbiamo verificato e Sileri dà un dato sostanzialmente corretto. Andiamo a vedere i dettagli.

Quanti sono gli overi 50 non vaccinati nemmeno con una dose

Secondo l’Istat i residenti in italia – cittadini italiani o stranieri – con 50 anni o più erano, secondo i dati consolidati relativi al 2020 (quelli relativi al 2021 sono ancora provvisori), poco più di 27 milioni (27.166.635), cioè il 45,5 per cento circa della popolazione complessiva.

Sono la fascia d’età più a rischio a causa della Covid-19, considerando che – secondo un report dell’Istituto superiore di sanità (Iss) di fine luglio – solo l’1,2 per cento dei decessi ha interessato persone con meno di 50 anni.

Grafico 1. Numero di decessi per fascia d’età. Fonte: Report sulle caratteristiche dei pazienti deceduti positivi all'infezione da SARS-CoV-2 in Italia – Aggiornamento del 21 luglio 2021

Come si vede dal Grafico 1, preso dal rapporto, il numero di decessi aumenta con l’aumentare dell’età (il dato degli over 90, in apparente controtendenza, dipende soprattutto dal fatto che il numero di persone in quella fascia d’età è significativamente inferiore rispetto alle altre).

Vediamo dunque quanti over 50 non sono ancora vaccinati.

Quanti sono gli overi 50 non vaccinati nemmeno con una dose

Secondo i dati ufficiali sulla campagna vaccinale, qui elaborati graficamente dal progetto Gedi Visual, al 31 agosto non avevano ricevuto nemmeno una dose di vaccino 220.941 over 80, 665.007 persone nella fascia 70-79 anni, 1.048.697 persone nella fascia 60-69 anni e 1.920.058 persone nella fascia d’età 50-59 anni.

Grafico 2. Vaccinazioni per fascia d'età in rapporto alla popolazione. Fonte: Gedi Visual su dati Istat e Covid-19 Open data vaccini

Dunque, facendo la somma, risultano non aver ricevuto nemmeno una dose di vaccino poco più di 3,85 milioni di persone. Un dato coerente con quanto affermato da Sileri.

Vediamo ora quanti sono gli over 50 che non sono completamente immunizzati, cioè che non hanno ricevuto alcuna dose oppure hanno ricevuto solo la prima di due.

Quanti sono gli over 50 non completamente vaccinati

Sempre in base ai dati ufficiali sulla campagna vaccinale aggiornati al 31 agosto, risulta che non avevano completato il ciclo vaccinale (per non averlo nemmeno cominciato o per aver ricevuto solo la prima dose) 340.596 over 80, 958.223 persone nella fascia 70-79 anni, 1.728.684 persone nella fascia 60-69 anni e 2.823.202 persone nella fascia d’età 50-59 anni.

Il totale è dunque di poco più di 5,85 milioni di persone. Per sottrazione rispetto all’insieme visto nel precedente paragrafo, possiamo dire che ci sono circa 2 milioni di residenti in Italia nella fascia d’età over 50 che hanno ricevuto la prima dose di vaccino e sono in attesa di ricevere la seconda.

Che percentuali?

Come si vede nel grafico elaborato dal nostro collaboratore esperto di numeri della pandemia, Lorenzo Ruffino, a questi numeri assoluti corrispondono percentuali diverse a seconda della fascia d’età.

Grafico 3. Vaccinazioni per età. Fonte: Lorenzo Ruffino su dati Covid-19 Open data vaccini

Se gli over 90, gli 80-89enni e i 70-79enni hanno superato la soglia del 90 per cento di vaccinati, i 60-69enni sono ancora a qualche punto di distanza (87,4 per cento) e i 50-59enni sono solo poco sopra la soglia dell’80 per cento (81,9 per cento).

Perché è un problema

Queste percentuali, in particolare per quanto riguarda le persone nelle fasce d’età 60-69 anni e soprattutto 50-59 anni, sono tanto più preoccupanti se si considera che l’aumento delle percentuali sopra viste nelle ultime settimane procede a ritmi molto lenti.

Grafico 4. Andamento vaccinazioni per fascia anagrafica. Fonte: Lorenzo Ruffino su dati Covid-19 Open data vaccini

Come si vede in questo grafico, sempre elaborato da Lorenzo Ruffino, le curve che rappresentano l’aumento delle vaccinazioni per gli over 50 hanno perso di ripidità – quindi il ritmo di aumento è fortemente rallentato – già da qualche settimana.

C’è insomma il timore che una parte consistente degli over 50 che non ha ancora ricevuto nemmeno una dose di vaccino non si voglia vaccinare. Questo può creare problemi, oltre che ai diretti interessati che – come abbiamo spiegato più volte – saranno molto più esposti al rischio di ricovero e decesso, anche alla collettività. Se infatti il sistema sanitario in generale, e le terapie intensive nello specifico, andassero nuovamente sotto pressione per via dei ricoveri da Covid-19, i pazienti affetti da altre malattie rischierebbero di non ricevere le cure e i servizi necessari.

Il verdetto

Il 31 agosto il sottosegretario al Ministero della Salute Pierpaolo Sileri (M5s) ha sostenuto che siano «quasi 4 milioni» le persone sopra i 50 anni che non sono ancora vaccinate.

Abbiamo verificato e il dato è corretto: sono più precisamente circa 3,85 milioni le persone over 50 che non hanno ricevuto nemmeno una dose di vaccino. Quelle che invece hanno ricevuto la prima dose e sono in attesa della seconda, sempre nella medesima fascia d’età, sono invece circa 2 milioni. Per Sileri un “Vero”.

Logo
Logo