Alessandro Di Battista

Il Sud, la Grecia e la Germania

"Reddito medio al Sud è 17.957 euro, peggio della Grecia, che ha un reddito medio complessivo di 18.454. Considerate che il reddito medio in Germania sono oltre 31 mila euro all'anno". (Min. 02:43)

Pubblicato: 12 gen 2016
Data origine: 05 gen 2016
Macroarea economia

In un video pubblicato sul suo profilo Facebook, Alessandro Di Battista ha elencato alcuni numeri sulla situazione economica italiana. Uno dei primi che ha citato riguarda la ricchezza pro capite nelle regioni meridionali italiane, in confronto alla Grecia, da una parte, e alla Germania, dall’altra. Vediamo se i numeri confermano.

Il reddito al Sud

A fine novembre 2015 l’Istat ha pubblicato i dati più recenti riguardo regioni e province italiane, che si riferiscono all’anno 2014. I numeri più precisi si possono trovare sul database I.Stat. Nel grafico successivo riportiamo il Pil pro capite delle diverse macroregioni italiane*.

graph

Il Pil per abitante nelle regioni meridionali italiane è di 17.574 euro, persino inferiore a quello citato da Di Battista.

Il confronto internazionale

Vediamo ora come stanno le cose in Germania e in Grecia. Il database Eurostat è aggiornato al 2013 per i dati che ci interessano, quando peraltro il valore per la Grecia non era registrato e quello della Germania era di 33.300 euro. Dati più aggiornati ci vengono forniti da Destatis (l’istituto di statistica tedesco) e dall’Elstat, l’autorità statistica greca, che fornisce “dati provvisori” per gli anni più recenti.

Riassumiamo i dati tratti da queste fonti per il 2014 nel grafico sottostante.

graph

Come si vede, con 16.250 euro pro capite greco, il valore è sensibilmente inferiore rispetto a quello indicato da Di Battista, e inferiore anche al Pil per abitante del Meridione italiano. Il dato tedesco è di 35.402 euro ma non è così facile da ottenere. Destatis, sul suo sito, non fornisce la cifra in numeri assoluti ma solo relativi rispetto al 2010: il Pil tedesco per abitante (BIP je Einwohner) si può però trovare in questa tabella (scheda 1.4).

A margine: la dichiarazione di Di Battista ricorda quella del suo compagno di movimento Luigi Di Maio, che a fine agosto scorso parlò di un Sud “che decresce dieci volte la Grecia”. Un’esagerazione così grande che la valutammo come una “Panzana pazzesca” (e vi dedicammo anche il primo video della serie di Pollock).

Il verdetto

Di Battista cita numeri imprecisi soprattutto riguardo il Pil greco per abitante - che era ai livelli da lui citati all’incirca nel 2011 ma che da allora è calato molto. Non è chiaro da dove il deputato del M5S prenda i suoi numeri, ma un confronto con quanto è reso pubblico dai servizi statistici nazionali permette di dire che il suo paragone tra il Sud e la Grecia non è corretto. Al contrario, i numeri tedeschi sono abbastanza precisi - anche se il riferimento ai 31 mila, soglia superata nel 2011, fa nascere il sospetto che Di Battista non usi dati molto aggiornati. Il verdetto per il deputato è “Nì”.

------

* Nord: Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna. Centro: Toscana, Marche, Umbria, Lazio. Mezzogiorno: Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna.

Logo
Logo
Logo
Logo