indietro

No, l’Abruzzo non si affaccia su «tre mari». Ma è vero che non ha un’autorità di sistema portuale

| 09 giugno 2021
La dichiarazione
«Se togliamo la Basilicata, che non ha particolare estensione di costa e di porti presenti sul suo territorio e il Molise, per lo stesso ragionamento, l’Abruzzo è l’unica regione che si affaccia su due mari, anzi su tre mari, compreso lo Ionio – quindi tra l’Adriatico, il Tirreno e lo Ionio – che non ha un’autorità di sistema portuale»
Fonte: Youtube | 8 giugno 2021
Pagella Politica
Verdetto sintetico
Nelle ultime ore ha suscitato molte critiche e sorrisi una frase pronunciata l’8 giugno dal governatore della Regione Abruzzo Marco Marsilio (Fratelli d’Italia) durante una seduta straordinaria del Consiglio regionale.

«Se togliamo la Basilicata, che non ha particolare estensione di costa e di porti presenti sul suo territorio, e il Molise, per lo stesso ragionamento, l’Abruzzo – ha detto Marsilio – è l’unica regione che si affaccia su due mari, anzi su tre mari, compreso lo Ionio, quindi tra l’Adriatico, il Tirreno e lo Ionio, che non ha un’Autorità di sistema portuale».

In questa frase geograficamente strampalata, definita da alcuni giornali come una «gaffe», c’è però una verità. Vediamo il perché.

Il mare d’Abruzzo

Partiamo dalla parte più semplice, quella relativa alla geografia dell’Abruzzo. Come si vede dalla Mappa 1, la regione è bagnata soltanto dal Mare Adriatico, con circa 130 chilometri di coste.