Pubblicato: lunedì 22 luglio 2019
Che cosa cambia con il “codice rosso” per le violenze domestiche

Il 17 luglio il Senato ha approvato il disegno di legge n.1200 che, tra le altre cose, introduce il cosiddetto “codice rosso” per le violenze domestiche e di genere. Il testo, che era già stato approvato alla Camera il 3 aprile, diventerà così legge dello Stato dopo che sarà promulgata da parte del Quirinale e dopo che saranno passati 15 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

Hanno votato a favore del provvedimento 197 senatori, 47 si sono astenuti e nessuno ha votato contro. Ma che cosa prevede di preciso questo “codice rosso” e cosa cambia rispetto al passato?

Continua sulla Pagella Politica di Agi

Logo
Logo
Logo
Logo