Non c’è nessun tunnel che unisce Calabria e Sicilia


Pubblicato il: venerdì 11 maggio 2018

Il 2 maggio il sito Noi del Sud ha pubblicato un articolo dal titolo “Archeologi scoprono un tunnel lungo 3.000 metri che unisce Calabria e Sicilia”. Nel testo si legge che “alcuni giorni fa è stata fatta una scoperta eccezionale. Alcuni operai, durante dei lavori autostradali, hanno scoperto un tunnel, risalente alle guerre puniche, situato sotto lo Stretto di Messina” che collegherebbe la Calabria e la Sicilia. Ad accompagnare l’articolo, due immagini che mostrano un uomo con un caschetto e una pila dentro un tunnel e delle scalette che portano sotto terra.

Si tratta di una notizia inventata, che non trova riscontro in nessuna testata nazionale o locale, e pubblicata in origine quattro anni fa. Noi del Sud cita come fonte un articolo pubblicato il 3 dicembre 2017 dal sito Tutto in Web. In realtà, andando a ritroso, lo stesso identico articolo è stato pubblicato nel novembre 2017 dal sito Il Fatto (da non confondere con Il Fatto Quotidiano), che nelle proprie informazioni specifica di non essere una testata giornalistica e che “alcune notizie riportate potrebbero essere inesatte o inventate a scopo satirico”.

La storia, frutto di fantasia, è però comparsa in rete originariamente nel 2014 e poi ripresa nel 2015 da due diversi siti, come ha ricostruito il sito di fact-checking Bufale.net.

Infine, come aveva verificato quattro anni fa il sito Giornalettismo, le due foto riprese anche da Noi del Sud sono immagini vere ma decontestualizzate: la prima è stata pubblicata sul Daily Mail nel 2011 e riguarda un tunnel scoperto in Baviera da archeologhi tedeschi, mentre la seconda si trova in un pezzo del 2012 del quotidiano locale Il Piccolo, in cui si racconta di un tunnel trovato nel castello di Miramare, vicino Trieste.


comments powered by Disqus