La bufala del cane Grisù che sventa una rapina e viene abbattuto
Pubblicato: giovedì 8 febbraio 2018

TG–news24 lo scorso 22 gennaio ha pubblicato un articolo dal titolo “Il cane che ha difeso la propria famiglia da una rapina, sarà soppresso. Il giudice lo condanna a morte”. Nel pezzo si legge: “Isola Ligure – Grisù è un cane lupo. [...] Lo scorso 19 Luglio nell’abitazione dove risiede assieme ai suoi padroni, mentre tutta la famiglia era a dormire, Grisù ha sventato una rapina” effettuata da “4 sconosciuti di origine nordafricana”.

Nel farlo il cane avrebbe lacerato il polpaccio destro di uno dei due ladri e per questo “l’uomo in seguito soccorso ha subito l’amputazione dell’arto”. Per questo episodio sarebbe stata emanata una sentenza di abbattimento dell'animale perché dimostratosi "pericoloso per la collettività”.

TG-news24 indica come fonte della notizia “ItalianiInformati.com” che sul proprio sito specifica – in piccolo – di essere un sito satirico e che “quindi alcuni articoli contenuti in esso non corrispondono alla veridicità dei fatti”. Come in questo caso. La notizia infatti è una notizia falsa diffusa originariamente nel 2016 dal sito “Libero Giornale” (che da maggio dell’anno scorso non pubblica più nuovi articoli) e che nelle proprie informazioni specifica: “Satira e finzione sono la nostra missione”. La falsa notizia della storia del cane Grisù è stata più volte smentita da diversi siti specializzati nella verifica delle notizie: dal fact-checker David Puente, da Bufale.Net e da Butac.

Nei loro articoli, questi siti di fact-checking hanno fatto notare diversi aspetti che non tornano nella storia. Ad esempio, la località in cui si sarebbe verificato l'episodio non è specificata, ma viene indicata un’inesistente “Isola Ligure” (anche se esistono frazioni di comuni liguri che si chiamano “Isola”). Inoltre, del fatto di cronaca e della presunta sentenza non c’è riscontro in nessuna testata giornalistica.

Logo
Logo
Logo
Logo