Notizia inventata: italiana “innamorata di un clandestino perché bravo a letto”
Pubblicato: lunedì 30 luglio 2018

Il 26 luglio il sito Retenews24 ha pubblicato un articolo dal titolo “Innamorata di un clandestino perché bravo a letto. La storia di una donna italiana”.

Nel testo si legge che una donna – di cui non vengono fornite generalità – volontaria in un centro di accoglienza di Catania, si sarebbe sposata con un richiedente asilo di nome Mustafa, dopo aver lasciato il marito. Retenews24 riporta anche un virgolettato della donna in cui si legge che “gli uomini africani sanno far meglio l’amore. Di solito lo si considera un luogo comune a cui anche io non credevo. Invece, dopo aver avuto esperienza diretta, posso dire che il mio Mustafa è molto bravo a letto”. Ad accompagnare il pezzo, l’immagine di una coppia composta da una donna bianca e da un uomo di colore, entrambi sorridenti.

Si tratta di una notizia che non trova riscontro in nessuna testata nazionale e locale ed è quindi da considerarsi frutto di fantasia. Retenews24 cita come fonte un articolo pubblicato il 20 aprile 2016 da Il Fatto Quotidaino (da non confondere con Il Fatto Quotidiano), un sito che nelle proprie informazioni specifica di non essere una testata giornalistica ma un magazine satirico, e che per questo alcune notizie pubblicate potrebbero non corrispondere alla veridicità dei fatti.

L'immagine utilizzata, infine, non riguarda naturalmente la mai avvenuta vicenda raccontata da Retenews24 ma quella, apparsa nel 2015, di Kim Sow, una donna britannica di 49 anni che, dopo aver sposato un ragazzo senegalese, aveva scoperto che in realtà l’uomo aveva diverse mogli.

Logo
Logo
Logo
Logo