"Siamo il Paese con il massimo tasso di evasione fiscale". (Min. 03:14)
  economia | Pubblicato:02.01.2013 | Origine:28.11.2012 | Fonte dichiarazione

Il sindaco di Firenze si mostra un po' impreciso in questa occasione.

Secondo i dati Opendata del Sole 24 Ore, elaborati sulla base delle stime effettuate da PriceWaterHouseCooper, l'Italia si colloca al secondo posto in Europa per valore assoluto e al quarto, a pari merito con Lettonia e Lituania, in termini relativi (con il 22% di evasione fiscale sul gettito teorico). Questi dati prendono però in considerazione la sola Iva.

Sull'evasione fiscale complessiva, i dati a disposizione divergono a seconda delle fonti. Un rapporto della Corte dei Conti del 2011 - e presentato dal Presidente Luigi Giampaolino alla Giornata della Giustizia Tributaria il 15 giugno 2012 - offre una prima e più ampia prospettiva. Vi si legge che l'evasione fiscale in Italia è "particolarmente elevata, fino al 18 per cento del Pil, secondo le recenti stime del Gruppo di lavoro MEF". Tale dato, secondo il rapporto, colloca "il nostro Paese al secondo posto nella graduatoria internazionale guidata dalla Grecia".

Un report commissionato dal partito europeo Socialisti&Democratici (S&D) ci vede invece al primo posto in Europa in termini assoluti, con 180 miliardi di euro di evasione fiscale (dati del 2009 - si veda il rapporto per i dettagli sul calcolo della stima qui presentata), ma non in termini relativi (in cima alla classifica ci sarebbe l'Estonia).

Infine, come già abbiamo fatto notare in una precedente analisi, siamo terzi al mondo per percentuale di evasione fiscale sul Pil e percentuale assoluta, secondo i dati 2011 elaborati dal Tax Justice Network, riportati sul sito Investor Place. Cambiano, in accordo al dato che consideriamo, i nostri "vicini": Stati Uniti e Brasile ci precedono nel caso di percentuale di evasione fiscale sul Pil, mentre in termini assoluti è la Russia che si trova al primo posto con un 43% di economia sommersa.

Insomma, dati non sempre allineati, anche a causa dell'intrinseca difficoltà di stimare un fenomeno così delicato. Renzi parla di "massimo tasso di evasione" - il nostro terzo posto testimoniato dal Tax Justice Network e la maggiore precisione che aveva avuto la Puppato gli valgono un "C'eri quasi".


comments powered by Disqus