Enrico Letta

No, la Bbc non ha fatto una «classifica» dei politici più bugiardi con Salvini

«La classifica della #Bbc sui leader che hanno detto più balle durante la pandemia [con Salvini]»

Pubblicato: 08 mag 2020
Data origine: 06 mag 2020
Macroarea istituzioni

L’ex presidente del Consiglio Enrico Letta (Partito democratico) il 6 maggio ha condiviso su Twitter uno screenshot del sito della Bbc in cui si vede la copertina di un servizio in cui compaiono il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il leader della Lega Matteo Salvini e il presidente del Brasile Jair Bolsonaro.

Secondo Letta la Bbc avrebbe fatto una «classifica [...] sui leader che hanno detto più balle durante la pandemia».

Le cose però non stanno così.

Il servizio della Bbc

Il servizio della Bbc in questione è intitolatoCoronavirus: False claims by politicians debunked”, cioè “Coronavirus: le affermazioni false dei politici smontate”. È opera del giornalista Chris Morris, che lavora nella sezione di fact-checking Reality Check della Bbc, ed è datato 16 aprile 2020.

Al suo interno vengono smontate diverse affermazioni false di diversi politici: Trump, Salvini e Bolsonaro, che compaiono nella copertina, ma anche del portavoce del Ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian e del politico indiano Subramanian Swamy.

Salvini, in particolare, viene accusato (min. 1.40) di aver diffuso sui propri profili social la notizia falsa – o meglio, al momento priva di evidenze scientifiche, come abbiamo raccontato anche in questa nostra analisi di fine marzo – che la Cina avrebbe creato il coronavirus in laboratorio. Gli scienziati al momento sono convinti che il virus non abbia avuto origine umana.

Il leader della Lega in ogni caso ha rilanciato questa tesi anche in altre occasioni, ad esempio quando il professore e premio Nobel per la medicina 2008 Luc Montagnier ha sostenuto, con dichiarazioni infondate e prive di basi scientifiche, che il Covid-19 sarebbe un prodotto artificiale.

Non è una classifica

In nessuna parte del servizio della Bbc, né nei testi che lo accompagnano sul sito internet, viene però detto che gli esempi che vengono fatti costituiscano una «classifica» dei politici che hanno detto più bugie durante la pandemia di coronavirus.

Abbiamo contattato alcuni nostri colleghi della Bbc e ci hanno confermato che non si tratta assolutamente di una classifica.

Anche per esperienza, sappiamo oltretutto che stilare classifiche di questo genere è di fatto impossibile: sarebbe necessario monitorare tutte le dichiarazioni rese in qualsiasi momento da tutti i leader politici, in questo caso addirittura a livello mondiale.

In conclusione

Enrico Letta ha sostenuto il 6 maggio su Twitter che la Bbc avesse stilato, in un suo servizio, una classifica dei politici che hanno detto «più balle» durante l’epidemia di coronavirus. Come testimoniato dall’immagine allegata al tweet in questione, in questa classifica comparirebbe Matteo Salvini.

L’affermazione di Letta è errata: se è vero che nel servizio della Bbc compaia Salvini, e che venga in effetti accusato di aver diffuso la notizia falsa che il coronavirus sarebbe stato creato in un laboratorio cinese, non è però vero che si tratti di una classifica dei politici che sono stati più bugiardi durante la pandemia.

Non risulta dall’audio del servizio, né dai testi di accompagnamento, ce lo ha confermato direttamente la Bbc e del resto è di fatto praticamente impossibile stilare una classifica del genere. Anche se non si tratta di una vera e propria classifica, è comunque vero che la Bbc ha inserito Salvini tra alcuni esempi rilevanti di importanti leader politici che hanno diffuso notizie scorrette sulla pandemia in corso.

Per Letta dunque un “Nì”.

Logo
Logo
Logo
Logo