Pierluigi Bersani

“Siamo un curioso Paese, dove lo 0,9% dei contribuenti dichiara più di 100 mila euro l’anno”. (min. 29:25)

Pubblicato: 06 feb 2013
Data origine: 10 gen 2013
Macroarea economia

Che l'Italia sia un Paese curioso esula dalle nostre valutazioni ma probabilmente possiamo trovarci tutti d'accordo. Concentriamoci invece sui dati.

Quelli più recenti che abbiamo trovato provengono da un comunicato del Ministero dell'Economia e delle Finanze dello scorso 31 marzo, che riporta le statistiche sulle dichiarazioni delle persone fisiche (Irpef) relative all'anno d'imposta 2010, a sei mesi dal termine di presentazione (settembre 2011 - qui i dati completi). Secondo l'analisi, un terzo dei contribuenti dichiara meno di 10mila euro lordi, e il 49% non supera i 15mila euro. Il 30% dei contribuenti dichiara invece redditi compresi tra i 15mila ed i 26mila euro, mentre il 20% dichiara redditi compresi tra i 26mila ed i 100mila euro. Per venire al dato citato da Bersani, è lo 0,99% dei contribuenti che dichiara redditi superiori ai 100mila euro, un misero 0,09 di differenza rispetto a quanto dichiarato dal Segretario del Pd che non ci sentiamo di penalizzare - "Vero"!

Logo
Logo
Logo
Logo