Luigi Di Maio

Quanto ci costa la Camera?

"La Camera dei Deputati ci costa 100.000 euro per ogni ora di funzionamento".

Pubblicato: 28 lug 2015
Data origine: 24 lug 2015
Macroarea istituzioni

Luigi Di Maio denuncia gli alti costi dell'organo di cui è vice presidente in un post su Facebook, premettendo che "Nessuno lo dice". Davvero la Camera dei Deputati ci costa 100.000 euro all'ora?

Quanto ci costi, Camera?

Il bilancio consuntivo della Camera dei deputati relativo al 2014 è disponibile qui in formato condensato e qui con la sua relazione completa. Selezionare la voce che più accuratamente rappresenta il costo della Camera agli italiani non è affare semplicissimo. In genere le due voci di spesa di cui si sente più parlare sono:

  1. la dotazione che la Camera riceve annualmente dallo Stato, pari a 943 milioni e 160 mila euro nel 2014;
  2. il totale delle spese in conto competenza* per le spese correnti e in conto capitale, pari a 1 miliardo e 37 milioni circa nel 2014. Questa voce esclude le partite di giro che, nel caso della Camera, includono i contributi pubblici ai partiti (elargiti tramite la Camera).

Come fa notare Roberto Perotti de La Voce.info in questo approfondimento, i due dettagli riportati non sono ideali per verificare il "costo netto" della Camera. A tal fine Perotti sottrae alcune voci tra cui le tasse dei dipendenti (poichè rientrano al contribuente) e ottiene, per il 2013, un costo netto di 794 milioni di euro circa.

Relativamente poco cambia però per quanto riguarda la veridicità della frase di Di Maio. Usando le tre definizioni di cui sopra la Camera costa al nostro Paese rispettivamente (e approssimativamente) 108 mila, 118 mila o 91 mila euro per ogni ora del giorno e ogni giorno dell'anno.

Il verdetto

Di Maio arrotonda abbondantemente, qualsiasi sia la definizione usata per "costo della Camera". Detto ciò la sua stima si trova sostanzialmente nel mezzo delle diverse definizioni e non ci sentiamo quindi di penalizzare questa dichiarazione. E' vero che la Camera ci costa circa 100 mila euro l'ora.

______

*Ovvero le spese che "competono" all'anno in corso, non elargite in quell'anno ma relative ad una spesa riferita all'anno precedente - si veda questo vecchissimo articolo di Radio Radicale.


Ti è piaciuta l'analisi? Sostieni la nostra campagna di crowdfunding su Kickstarter, lanciata per produrre una mini-serie di video animati con i quali sveleremo le più clamorose panzane dei politici! http://kck.st/1HHpHOt

Logo
Logo