Giulio Terzi

"In Tunisia quasi 4.000 donne si sono candidate per uno dei 217 seggi dell'Assemblea Costituente, che oggi è composta per un quarto da donne".

Pubblicato: 03 dic 2012
Data origine: 24 nov 2012
Macroarea esteri

Il ministro Terzi infila una serie di numeri sulla partecipazione femminile alle elezioni del 23 ottobre 2011 in Tunisia. Vediamo se si fa trovare preparato.

Sembrerebbe di sì: secondo i dati dell'Inter-Parliamentary Union (l'organizzazione internazionale dei parlamenti), che riporta la presenza femminile nei parlamenti nazionali, le donne occupano 58 seggi su 217 - il 26.7%. Ma in questo caso possiamo concedere l'arrotondamento al ministro.

C'è invece una leggera imprecisione invece sul numero di donne candidate. Secondo il Programma per lo Sviluppo delle Nazioni Unite (Undp), le donne candidate alle elezioni dell’Assemblea Costituente erano "più di 4.000" e non "quasi 4.000" come affermato dal ministro.

L'imprecisione costa il "Vero" a Terzi, che deve accontentarsi di un "C'eri quasi"!

Logo
Logo
Logo
Logo