Matteo Salvini

"In un anno 82.000 italiani scappati all'estero e sbarcati 150.000 #immigrati".

Pubblicato: 19 dic 2014
Data origine: 09 dic 2014
Macroarea questioni sociali

Il leader della Lega non perde occasione di dare cifre sul tema dell'immigrazione. Questa volta via Twitter mette in relazione il numero di italiani emigrati e il numero di immigrati sbarcati in Italia.

Quanti sono gli "scappati all'estero"?

L'Istat ha di recente diffuso il report sulle migrazioni internazionali ed interne della popolazione residente riferite al 2013. Secondo il rapporto, il numero di emigrati italiani è pari a 82 mila unità: cresciuto del 20,7% rispetto al 2012, è il dato più alto degli ultimi dieci anni. Come si legge nel testo (pag. 3) "tale incremento, insieme alla contrazione degli ingressi (pari a mille unità, 3,5% in meno del 2012) ha prodotto nel 2013 un saldo migratorio negativo per gli italiani pari a meno 54 mila, quasi il 40% in più di quello del 2012 nel quale il saldo risultò pari a meno 38 mila". Inoltre è importante notare che il fenomeno assume delle proporzioni più che significative per i cittadini italiani con più di 24 anni (il 30% del totale individui in possesso di laurea) che scelgono di trasferirsi sopratutto nel Regno Unito.

Cittadini italiani migrati 2013

Quanti sono gli sbarcati?

Utilizziamo i dati Ismu elaborati su dati del Ministero degli Interni. Consultando i dati riferiti all'anno 2013, sulle coste italiane sono sbarcate 42.925 persone (quasi il 90% sulle coste siciliane). Non avendo un riferimento temporale preciso, andiamo a consultare anche il 2014: i dati più aggiornati risalgono al 15 settembre 2014 quando si contavano 129.258 sbarcati.

Un grafico sugli andamenti degli sbarchi nel 2013 e 2014 pubblicato sul sito del Ministero dell'Interno ci aiuta a stabilire l'ordine di grandezza degli sbarchi fino a novembre 2014, anche se non ci permette di arrivare ad un numero preciso. Aggiungendo ai 129 mila sbarcati i circa 9 mila di novembre, i quasi 15 mila di ottobre e considerando che una parte delle circa 26 mila persone sbarcate a settembre lo abbiano fatto nella seconda metà del mese si va un po' oltre i 150 mila riportati da Salvini.

Il verdetto

E' totalmente vera la prima parte della dichiarazione sul numero di italiani emigrati nel 2013. Rispetto alla seconda parte relativa agli "sbarcati", seppur Salvini non specifichi l'anno di riferimento e nonostante le informazioni disponibili non ci permettono di quantificare alla perfezione i dati del 2014, la misura è più o meno quella giusta, "C'eri quasi".

Logo
Logo