Bruno Tabacci

"Persino in Cina, per evitare la questione del doppio prezzo, e per rendere obbligatoria di fatto la richiesta dello scontrino, hanno inserito un gratta e vinci".(6:35)

Pubblicato: 16 nov 2012
Data origine: 12 nov 2012
Macroarea economia

Tabacci ricorda bene: il ricorso alle lotterie per la lotta all'evasione fiscale è una pratica in uso da anni in Estremo Oriente, prima a Taiwan e poi in Cina, dove è stato sperimentato, con un discreto successo, il metodo dello scontrino "gratta e vinci". L'idea è semplice e presenta molte potenzialità, ma anche non poche criticità, legate sia a ragionamenti etici - il cittadino riceve un premio semplicemente per essersi comportato in maniera legale - che pratici: secondo l'analisi del Sole 24 Ore le attività commerciali potrebbero essere infatti spinte a spostare gran parte dell'attività elusiva dai ricavi ai costi.

Comunque sia: un "Vero" a Tabacci per la memoria non glielo toglie nessuno!

Logo
Logo
Logo
Logo