Renato Brunetta

"Dalla grande crisi del 2008, il sostegno alla crescita è venuto quasi esclusivamente dai tassi di crescita dei paesi emergenti come la Cina".

Pubblicato: 23 gen 2014
Data origine: 20 gen 2014
Macroarea economia

Sempre più decisivo l'apporto dell'economia cinese a quella globale, secondo il capogruppo di Forza Italia alla Camera.

Per verificare i suoi dati, ci affidiamo ad un articolo dell'Economist del 21 settembre scorso dal quale abbiamo ripreso il grafico a destra. Il settimanale britannico usa dati propri e del Fondo Monetario Internazionale per dimostrare che dal 2010 è attribuibile alla Cina più di un terzo della crescita mondiale, con un 40% aggiuntivo dovuto alla crescita nei Paesi emergenti. Gli Usa e le altre economie avanzate hanno contribuito, invece, rispettivamente per appena il 12,5% e 10% il tasso di crescita mondiale dal 2010. Si osserva, infatti, che prima del 2010 la Cina era l'unica macroarea economica in positivo mentre gli Usa, i Paesi emergenti e quelli ricchi erano tutti in recessione.

La dichiarazione di Brunetta trova riscontro nei dati ufficiali:"Vero"!

Logo
Logo
Logo
Logo