Gianni Alemanno

"In 5 anni, +4.000 posti in asili nido".

Pubblicato: 04 mag 2013
Data origine: 03 mag 2013
Macroarea altro

Gli asili nido restano un tema costante nelle discussioni tra politici locali, ne avevano già parlato Renzi e De Vito. Anche Alemanno si butta nella mischia e sfodera l'ennesimo numero da manifesto elettorale: +4.000 posti in 5 anni. Come abbiamo fatto per gli altri, non possiamo non controllare la presenza di una "Panzana pazzesca".

A venirci in aiuto è un documento redatto dall'Agenzia per il Controllo e la Qualità dei Servizi Pubblici Locali del Comune di Roma, pubblicato nel marzo 2012. Il report cita prevalentemente dati riferiti al 2009/2010, ma riporta alcuni interessanti confronti con il periodo 2008/2009 che ci permettono di tornare un po' più indietro nel tempo. Inoltre, il sito Cittadinanzattiva completa le informazioni fin qui ritrovate grazie al rapporto pubblicato nel 2009, ma contenente dati relativi anche al 2006/2007, e con il consueto report annuale (a questo link è consentito scaricare il rapporto sugli asili nido 2012, previa registrazione. Il rapporto è gratuito).

A pagina 24 del documento dell'Agenzia del Comune di Roma, si trovano i primi numeri interessanti. Viene, infatti, segnalato un aumento dei posti disponibili negli asili nido comunali: passano da 9.295 posti, per il periodo 2008/2009, a 12.030 per il 2009/2010. Il numero successivamente rimane stabile, tanto che Cittadinanza segnala 12.861 posti nel 2012. Si tratta di una variazione complessiva di 3.566 posti negli asili comunali. E', tuttavia, utile far notare che questo aumento è meno significativo se guardiamo ai soli dati presentati da Cittadinanzattiva per il periodo 2007-2012. Vengono registrati, infatti, un numero maggiore di posti nel 2007, esattamente 11.159: tale aumento comporterebbe una variazione di soli 1.702.

Allarghiamo ora l'insieme di riferimento ed includiamo nel calcolo anche gli asili nido in convenzione che, secondo l'Agenzia del Comune, offrono nel 2009/2010, 5.870 posti contro i 3.669 offerti nel 2008/2009. Si tratta di una differenza di 2.201 posti, che cresce nel corso del tempo, come segnala anche Cittadinanzattiva, che nel 2012 conta 7.709 posti negli asili convenzionati (+4.040). 

Più difficile, infine, considerare gli asili privati autorizzati. Da un lato, infatti, questi ci sembrano meno pertinenti con la dichiarazione di Alemanno, che, ipotizziamo, faccia riferimento all'offerta pubblica; dall'altro lato si segnala che la prima rilevazione del numero di asili privati viene effettuata solo nel 2009/2010 (pag. 21).

Complessivamente positiva, comunque, la dichiarazione del sindaco. Nonostante qualche incongruenza tra i dati delle diverse fonti disponibili, sembra che l'aumento dei posti negli asili nido - comunali e non - sia stato effettivo, come dimostra anche il rapporto tra bambini da 0 a 2 anni (residenti a Roma) e posti disponibili negli asili nido che è passato dal 14,2% del 2009 (si veda sopra) al 17,5% del 2012 (come già avevamo precedentemente analizzato). Un rapporto che per il candidato De Vito è ancora troppo basso, ma che fa meritare ad Alemanno un "Vero".

Logo
Logo
Logo
Logo