Silvio Berlusconi

“Nella vostra Regione [la Puglia], dove pure siamo all’opposizione, alle elezioni di febbraio il Popolo della Libertà si è classificato al primo posto, è stato il primo partito! Ed ha ottenuto anche la percentuale più alta di voti tra tutte le regioni italiane”.

Pubblicato: 15 apr 2013
Data origine: 13 apr 2013
Macroarea istituzioni

Silvio Berlusconi, in visita a Bari, ringrazia prima di tutto gli elettori del Pdl per il supporto accordatogli alle ultime elezioni di febbraio. Andiamo a vedere se le sue stime sono corrette.

Anzitutto, è chiaramente vero che in Puglia il Pdl è all'opposizione. Nell'ultima tornata elettorale regionale del 28-29 marzo 2010, il candidato presidente Palese - sostenuto, tra gli altri, anche dal partito di Berlusconi - otteneva infatti soltanto il 42,25% delle preferenze, mentre Nichi Vendola si riconfermava alla guida della Regione con il 48,69% dei voti. 

Passiamo ora a vedere in che direzione si sono orientati i voti degli elettori pugliesi alle elezioni politiche dello scorso 24-25 febbraio. I dati del Ministero dell'Interno mostrano che è il centrodestra ad essere uscito vittorioso in Puglia, sia alla Camera (32,96%, contro il 26,47% del centrosinistra) sia al Senato (34,45%, contro il 28,44% del centrosinistra). Ma Berlusconi fa espresso riferimento al Pdl, più che alla coalizione. Il risultato non cambia: alla Camera, il Pdl è il primo partito con 638.153 voti (28,92%), seguito dal M5S a 563.243 voti (25,52%), mentre il Pd è fermo a 407.900 voti (18,48%). Situazione analoga al Senato, dove il Pdl ha ottenuto 599.043 voti (30,22%); secondo partito si rivela essere il M5S, con 476.932 voti (24,06%); soltanto terzo il Pd con 399.831 voti (20,17%). 

A questo punto non resta che chiudere con il confronto tra i risultati del Pdl in Puglia e quelli conseguiti nelle altre Regioni italiane. Berlusconi parla della percentuale ottenuta, e non del numero dei voti, ma si sbaglia di poco. Il risultato pugliese alla Camera - 28,92% dei voti - è battuto solo da quello raccolto in Campania, dove il Pdl ha conquistato il 28,99% (media ponderata dei voti raccolti nella circoscrizione Campania 1 e nella circoscrizione Campania 2). Stessa situazione al Senato, dove il 30,31% colto in Campania è appena superiore al 30,22% raccolto in Puglia. I campani forse se la prenderanno per questo mancato riconoscimento ma l'errore è troppo lieve per far perdere il "Vero" ad una dichiarazione di Berlusconi più ampia. 

Logo
Logo
Logo
Logo