Giulio Terzi

"I grandi sprechi delle ambasciate sono una falsità aberrante. Di sprechi alla Farnesina — glielo posso assicurare — non ce ne sono. Il nostro bilancio vale 1,7 miliardi, i dipendenti sono circa 5.000 compresi quelli all'estero. Ne abbiamo persi circa 1.400 in 4 anni per mancanza del turn over. L'Inghilterra ha 13.000 addetti, la Francia 9.500, la Germania 10.000. Come Paese abbiamo una consistenza di forza lavoro e di finanziamenti assolutamente esigua"

Pubblicato: 08 ott 2012
Data origine: 14 set 2012
Macroarea esteri
Secondo i dati presentati nell'Annuario Statistico 2012 del Ministero degli Esteri e dallo Stato di Previsione del Mae per il periodo 2012-2014, il bilancio del Ministero  è  di 1,684 miliardi di euro, non lontano dai 1,7 miliardi annunciati dal ministro Terzi.  L’organico è composto da 5.008 persone, numero accurato se paragonato a quello fornito dal ministro. È più complicato effettuare un paragone con i quattro anni precedenti poiché i dati disponibili per ogni anno presentano modalità contrattuali diverse, ma abbiamo in ogni modo rilevato una diminuzione complessiva dell'organico da 8.604 unità nel 2007 a 7.912 unità nel 2011. Questa riduzione, per quanto riscontrabile, non raggiunge però la cifra di 1.400 unità menzionata dal ministro. 
Se invece paragoniamo l’Italia agli altri Paesi europei notiamo che i nostri numeri sono effettivamente inferiori a quelli di Inghilterra, Francia e Germania, che registrano rispettivamente 13.218, 15.024 e 13.450 dipendenti. Al ministro Terzi, in questa occasione non sempre preciso con i dati, diamo dunque un "C'eri quasi".
Logo
Logo
Logo
Logo