Pierluigi Bersani

(Parlando dell'elezione Presidente della Repubblica) "Lo dice la Costituzione: sono tre votazioni che partono dai 2/3. Io sono per partire dal dettato costituzionale". (Min. 12:51)

Pubblicato: 29 mar 2013
Data origine: 27 mar 2013
Macroarea istituzioni

Rispondendo ai giornalisti, Bersani entra nella discussione sul tema dell’elezione del Presidente della Repubblica e, nell’indicare le proprie intenzioni rispetto a questa partita, ricorda le modalità di svolgimento. Il Presidente della Repubblica viene eletto dal parlamento in seduta comune e al voto partecipano anche i delegati eletti dai Consigli regionali. Ogni Consiglio regionale elegge tre delegati mentre la Valle d'Aosta ha un solo delegato. Tutto questo è, come dice Bersani contenuto nell’articolo 83 della Costituzione.  Lo stesso articolo stabilisce in dettaglio le modalità di scrutinio. L’elezione del Presidente della Repubblica si svolge a scrutinio segreto e per i primi tre scrutini è richiesta la maggioranza di due terzi dell'assemblea mentre basta la maggioranza assoluta (ossia la metà più uno) dal quarto scrutinio in poi. Il tema era facile ma ciò non toglie un “Vero” pieno a Bersani!

Logo
Logo
Logo
Logo