Beppe Grillo

"Abbiamo la più grossa disoccupazione d'Europa". (Min. 06:56)

Pubblicato: 10 mar 2013
Data origine: 02 mar 2013
Macroarea economia

In un'intervista rilasciata alla tv pubblica svedese, Grillo affronta il tema dell'emergenza lavoro. Ma il record europeo che declama è corretto?

Non proprio. I più recenti dati Eurostat disponibili, relativi a gennaio 2013, parlano di un tasso di disoccupazione in Italia pari al 11,7%. Certamente si tratta di un livello molto alto, addirittura il tasso mensile più alto registrato in Italia nei 30 anni di serie storiche Eurostat. Ma non è il record europeo. Come si può vedere dal grafico Eurostat riportato qui sotto, siamo appena sotto la media dell'Eurozona (11,9%) e molto lontani dalla Grecia e la Spagna che detengono il triste primato in questa classifica, con un tasso di disoccupazione pari a più del doppio di quello italiano (27,0% e 26,2% rispettivamente).

 

Dove avrà trovato Grillo questo primato europeo per l'Italia? Forse intendeva parlare di disoccupazione giovanile, fenomeno particolarmente acuto nel nostro Paese. Lo Stivale è, infatti, terzo in Europa per disoccupazione giovanile (la fascia d'età considerata è tra i 15 e i 24 anni). In Italia, a gennaio, tale tasso era effettivamente pari al 38,7%. Peggio di noi solo la Grecia (58,4%) e la Spagna (55,5%). Non siamo, tuttavia, i peggiori in Europa, come dice Grillo, né, comunque, sembra esserci ragione di ritenere che intendesse "disoccupazione giovanile" quando ha detto solo "disoccupazione".
E se invece Grillo avesse inteso, per "la più grossa disoccupazione", il numero assoluto di disoccupati? Sarebbe un modo anomalo di comparare il fenomeno attraverso Paesi con popolazioni molto diverse tra di loro, ma pure in questo caso non sarebbe corretto dire che abbiamo "la più grossa disoccupazione in Europa". In realtà, nell'Ue ci precedono la Spagna - con 6 milioni di disoccupati - e la Francia - con 3,1 milioni - come si può vedere dal grafico a destra elaborato da dati Eurostat (i dati si riferiscono al gennaio 2013 tranne nei casi dove vi è un asterisco: in quel caso è stato usato il dato più recente disponibile).

Insomma, il tasso di disoccupazione in Italia raggiunge livelli da record per il nostro Paese e risulta particolarmente inquietante per i giovani. Ma è falso dire che si tratta del peggiore in Europa, come fa Grillo, il quale si risparmia una "Panzana pazzesca" solo perché la situazione è drammatica e il tasso di disoccupazione in Italia è sopra alla media Ue: "Pinocchio andante".

(Si ringrazia una nostra lettrice, Tania Minella, per averci segnalato questa dichiarazione e alcuni dati rilevanti)

Logo
Logo
Logo
Logo