Tencent non ha pubblicato dati che dicono che in Cina ci sono stati 24mila morti a causa del nuovo coronavirus
Pubblicato: martedì 25 febbraio 2020

Il 24 febbraio è stato pubblicato un post in cui si legge che Tencent – operatore della più grande piattaforma di social media cinese WeChat e creatore di un pagina online che tiene il conto dei contagiati, dei morti e dei guariti dal nuovo Coronavirus SARS-CoV-2 –, avrebbe pubblicato dei dati che mostrerebbero che i morti per il SARS-CoV-2 sarebbero stati in realtà, alle ore 23:39 del 2 febbraio 2020, oltre 24 mila.

Questa notizia è falsa.

La stessa Tencent ha comunicato lo scorso 6 febbraio che erano state diffuse sui social delle immagini manipolate del proprio tracker di situazioni epidemiche, contenenti informazioni false. Diversi siti di fact-checking hanno mostrato come fosse facile modificare i numeri della pagina in questione.

Secondi gli ultimi dati ufficiali pubblicati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità in Cina ci sono stati 2.595 morti dall'inizio dell'epidemia di Coronavirus SARS-CoV-2. Il 2 febbraio, sempre secondo i dati ufficiali, in Cina si erano registrati 304 decessi.

Logo
Logo
Logo
Logo