Pubblicato: venerdì 30 ottobre 2020
Photo: Ansa
Podcast – Tracciamento, trasporti, scuole: gli errori del governo sui nuovi contagi

In questo episodio, come già nel precedente, ci occupiamo della seconda ondata dell’epidemia di Covid-19 in Italia. Siamo partiti verificando le dichiarazioni sbagliate o inesatte di tre esponenti del governo, a cominciare dal premier Giuseppe Conte. Secondo Conte il sistema di tracciamento dei nuovi contagiati starebbe funzionando bene, ma in realtà le cose non stanno così e vi spieghiamo il perché, dati alla mano. Il secondo esponente dell’esecutivo protagonista del fact-checking di questa settimana è il ministro dei Trasporti Paola De Micheli (Pd), che in una trasmissione televisiva ha attribuito all’Italia ben due primati mondiali nella lotta alla pandemia. Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina (M5s), è invece cascata su un paragone con la Francia riguardo i contagi all’interno delle scuole.

Per quanto riguarda l’opposizione, abbiamo verificato tre affermazioni errate o fuorvianti pronunciate dal segretario della Lega, Matteo Salvini, in una intervista al quotidiano La Verità.

Nella rubrica di debunking parliamo poi del falso video circolato sui social – e ripreso anche da alcuni media tradizionali – dell’arresto del presunto attentatore di Nizza: il filmato è risultato essere relativo a un altro fatto di cronaca. Ma non solo. Parleremo anche di ristoranti del Parlamento che non chiudono e di infermieri stremati dall'emergenza Covid-19.

Infine nel nostro segmento dedicato alla disinformazione medico-scientifica spiegheremo perché è quantomeno prematuro – e ad oggi infondato – il tanto clamore sulla lattoferrina come possibile cura per il Covid-19.

Buon ascolto!

Logo
Logo
Logo
Logo