Pubblicato: lunedì 19 agosto 2019
Photo: Ansa
Quanto rischia l'Italia di gareggiare senza tricolore alle prossime olimpiadi

Negli ultimi giorni alcuni atleti italiani già qualificati per le prossime olimpiadi estive di Tokyo 2020, ad esempio la nuotatrice Federica Pellegrini e la fiorettista Elisa Di Francisca, hanno palesato la propria preoccupazione per il rischio di dover gareggiare ai Giochi senza il tricolore, senza inno, senza maglia azzurra.

Ma da dove nasce questo timore e quanto è fondato? Andiamo a vedere qual è la situazione.

Continua a leggere sulla Pagella Politica di Agi

Logo
Logo
Logo
Logo