Pubblicato: mercoledì 15 maggio 2019
Sì, anche i ricchi devono poter far parte del governo

In questi giorni sta facendo discutere la proposta di legge sul conflitto d’interessi rilanciata dal Movimento 5 stelle, a prima firma della deputata Anna Macina. In particolare, alcune critiche sono state rivolte alla proposta di escludere dalle cariche di governo – e non solo – chi possiede un patrimonio mobiliare o immobiliare superiore ai 10 milioni di euro.

Secondo Il Fatto Quotidiano, però, le critiche avrebbero convinto il M5s a fare marcia indietro, stralciando questo riferimento dalla proposta di legge.

Ma impedire ai ricchi di far parte del governo sarebbe davvero incostituzionale? E perché? Vediamo i dettagli della questione.

Continua a leggere sulla Pagella Politica di Agi

Logo
Logo
Logo
Logo