Pubblicato: mercoledì 27 febbraio 2019
Podcast: davvero mandare in pensione i vecchi fa assumere i giovani?

La cosiddetta “quota 100”, misura che riguarda il sistema pensionistico, è uno dei provvedimenti chiave del governo Conte. Fortemente voluta dalla Lega e contenuta nel Contratto di governo, è stata finanziata con la legge di Bilancio 2019 e introdotta concretamente con il decreto legislativo 4/2019.

Grazie a questa misura, sarà possibile andare in pensione una volta raggiunti 62 anni di età e 38 anni di contributi e, quindi, in anticipo rispetto a quanto previsto in precedenza dalla riforma Fornero. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini, principale promotore della “quota 100”, ha spesso sostenuto che l’abbassamento dell’età pensionabile serva a creare posti di lavoro per i giovani.

Ma è davvero così? Che cosa ne pensano gli studiosi? Quale logica economica regola il provvedimento?

Abbiamo cercato di fare chiarezza. Le risposte a queste e altre domande sono nella nuova puntata del nostro podcast.

Ascolta il nuovo episodio del podcast su Spreaker

Logo
Logo
Logo
Logo