Pubblicato: venerdì 10 settembre 2021
Photo: Ansa
Podcast – Sul green pass sbagliano anche i professori

In questo episodio del podcast di Pagella Politica abbiamo verificato alcune affermazioni contenute nell’appello contro il green pass all’università, firmato da 300 docenti tra i quali lo storico Alessandro Barbero, e abbiamo evidenziato diversi errori e imprecisioni. Per esempio abbiamo spiegato perché sia infondata l’accusa di incostituzionalità dell’obbligo di certificato verde, o perché la “non discriminazione” prevista dal regolamento Ue sul green pass non abbia il significato che gli viene attribuito nella lettera. Ma il green pass è stato oggetto di critiche anche da parte di numerosi politici di centrodestra, come Francesco Lollobrigida (FdI) e Massimiliano Romeo (Lega) che hanno azzardato, sbagliando, alcuni confronti internazionali. Sull’obbligo vaccinale, invece, si è espresso correttamente il segretario della Lega Matteo Salvini: vedremo perché ha (quasi) ragione nel dire che esiste solo in Tajikistan, Turkmenistan e Indonesia.

Infine, torneremo a parlare di reddito di cittadinanza, analizzandone due aspetti: perché un referendum per la sua abolizione, come proposto da Italia Viva, non è possibile che si svolga prima del 2025, e come i dati relativi a questa misura vengono usati in modo fuorviante tanto dai suoi sostenitori quanto dai critici.

Nella rubrica di debunking racconteremo come due notizie satiriche diffuse sui social per scherzare sulla vicenda del gratta e vinci rubato a Napoli siano state prese sul serio da qualche utente. Torneremo poi anche sulla disinformazione che circonda la crisi in Afghanistan e, infine, parleremo di una foto controversa che riguarda Amazon e il Messico. Nella sezione dedicata a scienza e medicina, concluderemo l’episodio con nuove storie di disinformazione sui vaccini contro la Covid-19, a partire da una dichiarazione che arriva dallo show del guru dell’alt-right americana, Steve Bannon.

Buon ascolto!

Logo
Logo